Set
19
Lo specialista risponde

Possono esserci complicazioni per un intervento alla cataratta?

L’intervento di cataratta è l’intervento chirurgico più eseguito al mondo. Tenendo in considerazione che ogni intervento chirurgico può comportare dei rischi, quello di cataratta può raramente avere complicazioni. Queste potrebbero essere infiammazioni, sanguinamenti, gonfiore, fino a complicazioni più gravi, riscontrate in pochissimi casi, come il glaucoma o il distacco retinico.

La complicazione più temuta è tuttavia la possibilità di un’infezione, ed è per questo che dopo l’intervento il paziente dovrà rispettare le indicazioni dell’oftalmologo, seguendo una terapia, non toccando l’occhio appena operato, stando attento a non far penetrare del sapone quando  fa una doccia o un bagno e sottoponendosi a tutte le visite di controllo fissate con lo specialista. 

Dopo quanto tempo posso tornare a svolgere le mie normali attività quotidiane? 

L’intervento di cataratta non richiede un ricovero, quindi si viene dimessi subito. Pochi giorni dopo l’intervento si inizia a vedere meglio. Questo rende possibili attività normali e comuni come una passeggiata all’aria aperta, guardare la televisione o leggere un libro.

Tuttavia bisogna seguire dei piccoli accorgimenti che lo specialista darà, come l’indossare occhiali da sole, tenere l’occhio pulito, non dormire con la faccia rivolta verso il cuscino, prendere con regolarità i colliri prescritti dall’oculista e sottoporsi alle visite di controllo periodiche fissate.

La cataratta può ritornare sullo stesso occhio?

Chi è stato operato di cataratta potrebbe sperimentare dopo un po’ di tempo dall’intervento alcuni disturbi e annebbiamenti della vista. Questo fenomeno si chiama “opacizzazione secondaria” e può presentarsi quando la “tasca” in cui è inserito il cristallino artificiale si opacizza.

È un fenomeno estremamente comune per chi si è sottoposto ad un’operazione di cataratta, e non rappresenta assolutamente una preoccupazione. Lo specialista infatti, dopo aver condotto degli accertamenti sulla capsula, sistemerà il problema in un batter d’occhio con una breve ed indolore correzione con il laser.