Complicazioni

E’ importante comprendere che l’intervento della cataratta è un intervnto chrurgico e che qualche volta può non riuscire perfettamente; alcune complicazioni, talvolta anche gravi, possono verificarsi.

E’ altesì importante comprendere che la visione dipende dal buon funzionamento di molteplici strutture oculari e che spesso un calo visivo può essere causato, oltre che dalla cataratta, da altre patologie coesistenti, in particolare la Degenerazione Maculare Legata all’Età (DMLE). In conseguenza di ciò il recupero visivo conseguente all’operazione di cataratta non dipende solo dal buon esito dell’operazione.

Possibili disagi, rischi e complicazioni

Ecco alcuni possibili incovenienti o complicanze successivi all’intervento:

  • Sensazione di fastidio o dolore più o meno accentuati
  • Incompleta chiusura della ferita chirurgica
  • Innalzamento della pressione oculare
  • Infiammazione della parte anteriore o posteriore dell’occhio
  • Abbassamento della palpebra superiore
  • Deficit muscolare dell’occhio
  • Arrossamento dell’occhio
  • Ematoma alla congiuntiva o alla palpebra
  • Percezione di mosche volanti
  • Sensibilizzazione alla luce
  • Sdoppiamento della vista
  • Emorragie, che generalmente si riassorbono spontaneamente
  • Alterazioni temporanee o permanenti della cornea
  • Irregolarità della pupilla
  • Distacco di retina
  • Infezione: è un rischio estremamente raro ma possibile; nei casi più gravi possono condurre anchi a gravi ripercussioni sulla vista
  • Astigmatismo, a volte se preesistente si può programmarne la correzione
  • Riposizionamento, rimozione o sostituzione: in alcuni rari casi potrebbe rendersi necessario riposizionare la lente, sostituirla o rimuoverla.

L’intervento di cataratta in occhi già sottoposti a precedenti interventi può condurre a maggiori complicazioni.

Per maggiori informazioni sui rischi e le complicanze dell’intervento di cataratta nel suo specifico caso potrà parlare con suo medico presso il Centro Ambrosiano Oftalmico CAMO.